Il CEO di Twitter Jack Dorsey estende la Bitcoin emoji fino all’anno 3000

Jack Dorsey, l’amministratore delegato di Twitter, ha confermato ufficialmente su Twitter che la piattaforma ha esteso l’emoji Bitcoin fino all’anno 3000, ovvero 979 anni da oggi.

Jane Manchun Wong, analista, ha detto:

„C’è un hashflag per #Bitcoin e #BTC che dura fino all’anno 3000 Difficile pensare a chi, su Twitter, se ne sia venuto fuori“.

Perché Jack Dorsey ha prolungato la scadenza emoji di Bitcoin?
Temporaneamente, il Bitcoin emoji non è apparso su Twitter, portando gli utenti a chiedersi se fosse stato disattivato manualmente.

Un utente anonimo di Twitter ha detto:

„Ah risulta che il #Bitcoin emoji che è stato temporaneamente rimosso non era in realtà un canarino nella miniera di carbone precursore della morte dell’intera industria, chi avrebbe mai pensato“.

Un altro utente Twitter pseudonimo ha scritto:

„Jack è una leggenda Fuoco così pochi giorni fa il #bitcoin emoji è scomparso, sembra che sia scaduto, così lo ha resettato all’anno 3000 per la prossima data di scadenza“.

Più tardi è stato chiarito che l’emoji è scaduto e che il team di Twitter ha spostato la scadenza.

In una dimostrazione di fiducia, Jack Dorsey ha portato su Twitter per sottolineare che la data di scadenza è stata spostata all’anno 3000.

Dorsey ha attivato per la prima volta l’emoji Bitcoin Loophole su Twitter nel febbraio 2020. All’epoca, Dorsey ha anche etichettato Unicode, incoraggiando probabilmente Unicode ad aggiungere Bitcoin al suo repository di simboli.

Cosa c’è dietro il supporto per BTC?

Per molto tempo, Dorsey è stato un appassionato di Bitcoin. Ha finanziato personalmente startup come Lightning, che stanno costruendo l’infrastruttura per la dominante moneta criptata.

Dorsey ha sostenuto Bitcoin anche nelle mie occasioni. Più recentemente, Dorsey ha detto che la regolamentazione proposta dalla Financial Crimes Enforcement Network (FinCEN) per la criptovaluta non è pratica.

La legislazione FinCEN, se approvata, richiederebbe agli enti di tenere traccia dei portafogli non custoditi e dei dati personali sensibili dietro di essi da inviare alla FinCEN al di sopra di un certo importo di transazione.

Dorsey ha dichiarato di essere contrario a questo regolamento, affermando:

„Se la madre di un cliente di Square regala alla figlia 4.000 dollari in contanti fisici e la figlia deposita quei fondi in una banca, la banca non avrebbe alcun obbligo di raccogliere informazioni sulla madre del cliente. Secondo la proposta, se questa stessa transazione venisse completata in moneta criptata, la banca dovrebbe andare oltre il suo rapporto con il cliente e intromettersi nelle informazioni private della madre per consentire alla figlia di depositare con successo e di accedere liberamente al suo regalo“.

L’entusiasmo e il sostegno di Dorsey nei confronti di Bitcoin probabilmente continuerà a lungo termine, soprattutto ora che la domanda istituzionale di BTC è in aumento.

A gennaio, ad esempio, l’ex aiutante di Trump, Anthony Scaramucci, il fondo speculativo SkyBridge, ha annunciato di aver accumulato 300 milioni di dollari di Bitcoin da novembre a dicembre dello scorso anno.

Il Bitcoin, attualmente al primo posto nella classifica del mercato, è salito del 3,63% nelle ultime 24 ore. BTC ha un market cap di 604,56 miliardi di dollari con un volume di 60,55 miliardi di dollari nelle 24 ore.